Warning: array_key_exists(): The first argument should be either a string or an integer in /web/htdocs/www.getmyrefs.com/home/it/head.php on line 37
Il nostro sito usa i cookie per poterti offrire una migliore esperienza di navigazione.
Cliccando su "OK, ACCETTO" o continuando la navigazione accetterai la nostra informativa: "Cookies Policy Completa"
Cerchi referrals? Registrati ora
Login
Utenti
Business
Ricerca avanzata
Business "GetPaidTo"
Business gratuiti
Business con investimento
Business per webmaster
Business per risparmiare
SPONSORIZZATO
BUSINESS PIU' PAGANTI
2 MEMBRI ONLINE
291 visitatori esterni
ITA
Piero [Admin...
ITA
Paoluccimax
BUSINESS DI TENDENZA
ULTIME COMMUNITY
ALTRI BUSINESS
Accedi
Registrati
OTTENERE PUNTI GP
Compra punti
Suggerisci business
Aggiorna business
Diventa referral
Lascia testimonianza
Invia prova di pagamento
Esegui microjobs
Convalida elementi
PTC interna
SPENDERE PUNTI GP
Prenotazione ref links
Sponsorizza ref links
Trova fans Facebook
Trova followers Twitter
Trova iscritti YouTube
Banner pubblicitario
Guest post
Vendi i tuoi GP
AREA GUADAGNO ONLINE
Come guadagnare online
Categorie di guadagno
Trova il tuo business
AREA COMMUNITY
Social network
Ultimi iscritti
Cerca un iscritto
BLOG
Aggiornamenti da GetMyRefs
Nuove proposte
Guest Post
Aggiornamenti business
Altro
ABOUT US
Come funziona
Domande frequenti
Condizioni d'uso
Privacy
Cookies
Contatti
STATISTICHE
PUBBLICITA' IN GETMYREFS
HELP

Pubblicato il ' alle | 0 commenti
.
LINK RELATIVO

CONDIVIDI

Commenti

Utente Piero [Admin]
ITA Piero [Admin]
29 maggio '15 alle 21:32
C'è un piccolo problema solo nel calcolo della credibilità nella sezione dei microjobs.
Ora non sono a casa mia, ma domani quando torno sistemo tutto subito!!!
Utente IEarn
ITA IEarn
29 maggio '15 alle 23:02
Io credo che se un utente è disonestondeve essere punito, sottraendogli punti, mentre lo sponsor deve avere il risarvimento ttote dei punti.
Se fossi un utente disonesto, clicco diversi micrjobs e mando conferma. Se l'utente si accorge dopo un paio di giorni ed interrompe, io (utente disonesto) mi sono fatto cmq qualche centinaio di punti. Se venissi punito, con sottrazione di punti o ammonizioeammonizione, ci penserei due volte prima di fare lo str****...non so se mi sono spiegato. L'idea di fondo è buona, ma l'applicazione non la considero tale.
Utente Roberto Donati
ITA Roberto Donati
29 maggio '15 alle 23:44
Io opterei x l'asta referaal....
esempio x profits25:
utente A investe 50 euro:
utente B investe 100 euro:
utente C investe 300 euro:
e via con i rilanci....
si useranno i punti gp, se io mi aggiudico X ESEMPIO l'utente C per, che ne so, 50 euro, so che cmq appena iscritto mi darà il 10% di 300 euro, e ogni settimana 2,50 euro....MA LA COSA IMPORTANTISSIMA E' CHE E' LUI INTERESSATO A LAVORARE CON PROFITS25 E NON IO CHE CERCO DI CONVINCERLO AD ISCRIVERSI!!!!!
Utente Roberto Donati
ITA Roberto Donati
29 maggio '15 alle 23:45
Mi metterei mi piace da solo!!!!!
ahahahahahahaahh!!!!!!!!!
Utente Just30
ITA Just30
29 maggio '15 alle 23:54
Direi non male come aggiornamento, concordo con qualche piccola correzione a favore di un risarcimento totale..
Utente Francesco_35
ITA Francesco_35
30 maggio '15 alle 00:16
Io ho fatto solo un microjob e mi sono iscritto regolarmente ,e non clicco mai se non voglio iscrivermi,solo in uno lo fatto per chiedere informazioni all'utente che non era nelle amicizie,e adesso non ho piu la possibilita di accedere ai microjob attivati,cliccare per chiedere informazioni non corrisponde ad essere inaffidabile,ma essere onesti di non illudere..
comunque va bene cosi.....
Utente VGM
ITA VGM
30 maggio '15 alle 01:01
Quoto x il risarcimento totale dei punti allo sponsor! ;)
Utente Xudmaster
ITA Xudmaster
30 maggio '15 alle 01:17
Basta che dopo lo sponsor non interrompe volontariamente per svere il risarcimento
Utente VGM
ITA VGM
30 maggio '15 alle 01:23
Hai ragione Diego non ci avevo pensato, be allora vanno benissimo la metà dei punti
Utente Asial
ITA Asial
30 maggio '15 alle 07:06
Organizzazione e serietà. Bravi Piero e Company. . Una domanda però la devo fare:
Questo metodo lo trovo ideale per le ptc.. ma per altri tipi di siti
,quelli con acquisto.. (beruby,qassa,etc..) come si fa a monitorare? Mica posso "obbligare" nessuno ad acquistare prodotti contro la propria volontà. .
Grazie Piero.
Utente Pat05
ITA Pat05
30 maggio '15 alle 07:13
A dire la verità forse nei microjobs cè anche qualcosa che non funziona bene io per sbaglio aprendo la pagina dei microjobs per vedere se c'era qualcosa che mi interessava ho solo cliccato sopra un sito per sbaglio perché a volte il mio pc non carica subito e mi sono trovata nel sito io ho chiuso quella pagina, quindi non mi ero registrata, ma dopo mi è arrivato il messaggio che ero diventata referal. Per fortuna il sito mi interessa e al più presto mi registrerò ho già contattato la persona sotto cui mi devo registrare.
Quindi forse qualche passaggio in più ci vuole già la trovo l'idea dei 10 giorni abbastanza buona anche se per me andrebbe bene assegnare i punti dopo 10 g. ma monitorarli almeno per 30 g. almeno se dopo 15 non si è più attivi magari si ritirano i punti.
Utente Piero [Admin]
ITA Piero [Admin]
30 maggio '15 alle 10:03
@Arrogans, la tua idea l'avevano pensata anche noi, cioè invertendo la domanda e l'offerta; in questo modo sarebbero gli utenti ad offrirsi di iscriversi ed è poi lo sponsor a decidere chi scegliere di comprare, anche in base alla credibilità referral dello sponsor che si propone.
L'idea ci sta, ma purtroppo i neo iscritti è già tanto che sanno il significato della parola "referral", difficilmente quindi capirebbero il senso di offrirsi come referral: capisci cosa intendo? Ribadisco comunque che anche noi personalmente, a parte questo piccolo problema, siamo dell'idea di creare un qualcosa del genere!

@RedDragon: hai ragione, ora vediamo come funziona il meccanismo con i microjobs poi se lo vediamo funzionare bene lo possiamo tranquillamente ampliare.

@Pat05: quando clicchi si apre la conversazione tra te e lo sponsor, ma non significa che accedi al microjob (magari vuoi solo ricevere informazioni). Per aprire infatti un microjob ufficialmente il referral deve inviare uno screen della sua iscrizione che deve essere da noi approvata.

@coloro che chiedono la restituzione completa: come ha scritto Diego in risposta a Stelio, di sicuro la gente poi cliccherebbe "INTERROMPI" al solo scopo di ricevere i GP e poter effettuare un nuovo lavoro.
Ma non solo! Infatti capita che per ogni lavoro vi si iscrivano contemporaneamente 2 o 3 persone (magari infatti qualcuno tarda ad inviare la sua prova di iscrizione), quindi se ad ogni INTERRUZIONE assegnassimo gli interi punti spesi, alla fine uno spera che la gente non si iscriva in modo da guadagnare migliaia di GP in più rispetto a quelli che ha speso.
Una cosa che si potrebbe fare a questo proposito, per evitare il problema suggerito da @Learn, potremmo fare in modo che un referral possa iscriversi soltanto ad un microjob alla volta e prima di avanzare la candidatura ad un nuovo microjobs devono scadere i 10 giorni di monitoraggio...
Utente IEarn
ITA IEarn
30 maggio '15 alle 10:40
Potrebbe essere una soluzione il fatto che i ref possano iscriversi solo ad un microjobs alla volta. In ogni caso, per quanto riguarda la restituzione completa, direi di avere prove e controprove da parte di sponsor e ref, in modo tale che nessuno dei due faccia il furbo. Purtroppo, le cose come sono ora, svantaggia gli utenti onesti.
A me è capitato che un utente si è iscritto (io non ho dato conferma) e ha già i 1000 punti lui. Io ho speso 3000 punti per nulla, dal momento che ancora attendo di sapere il suo nick per poter controllare sul sito. In poche parole, io ho speso 3000 punti per un utente che non so se si è iscritto o fatto qualche operazione, e lui ha guadagnato 1000 punti facili facili.
Utente Piero [Admin]
ITA Piero [Admin]
30 maggio '15 alle 11:12
@lEarn comunque non tutti quelli che cliccano un microjob hanno diritto ai punti, ma prima devono passare la nostra supervisione inviandoci uno screen della loro reale iscrizione al sito...

In ogni caso quali sarebbero queste soluzioni secondo te? Cioè fidati che sono mesi che pensiamo ad una soluzione, ma all'orizzonte ancora niente!
Comunque il tuo microjob è stato quindi chiuso perché probabilmente è stato completato più di 10 giorni fa...
Nel caso, l'altra idea è quella che ho scritto ad @Arrogans nel commento lungo, ma non saprei quanto possa funzionare anche perché i problemi delle conferme disoneste ci sarebbero comunque!!!
È un circolo vizioso questo...
Utente Just30
ITA Just30
30 maggio '15 alle 12:38
Quando ci si iscrive a un microjob dovrebbe essere motivo principale l'intenzione già a priori di aver scelto quel business e non viceversa se no non ha senso logico, mancando i presupposti, forse potrebbe essere un'ulteriore prova l'invio di un pagamento ma ciò potrebbe allungare i tempi di molto, ne può esserci esito sicuro di riuscita al 100% per questo, a seconda del business ovvio .. si può forse semplicemente rinviare l'aggiornamento dei punti al mese successivo, saluti. just30
Utente IEarn
ITA IEarn
30 maggio '15 alle 13:13
No,purtroppo...nel mio caso erano passati appena 2 o 3 giorni (max 3). Io ancora attendo risposta dal ref. Intanto, -3000 punti io e +1000 lui. Cosa si può fare in questo caso? È letteralmente "sparito" con i punti, ed io fregato. Purtroppo ci sono pure questi utenti. Io sarei a favore di una sottrazione dei punti irregolari +una penalizzazione ed un ammonizione. Alla seconda furbata, espulso. Ed un utente ci pensa due voltè prima di fare il furbo.
Utente Just30
ITA Just30
30 maggio '15 alle 13:30
Senti il mio caso, avevo diverse iscrizioni, una sola effettuata su Guadagnolandia che certo a saperlo forse le avrei fatte tutte volentieri sui microjobs una per una e se ci fossero stati microjob relativi ovvio, in ogni caso, .. e sono iscritta qui solo da un mesetto, quell'unico microjob che ho fatto ebbene ci scriviamo con lo sponsor ma niente ancora non mi dava dall'inizio nessun riscontro, pur essendo tutto regolare, tieni presente che il sito aveva dato pure solo qualche segnale di standby ma risoltosi e menomale temporaneo, oggi infatti gli ho chiesto di darmi qualche spiegazione dato che va tutto bene così mi scrive, io intanto mi trovo con scarsa credibilità come referenza senza accesso ai microjob, se così vanno le cose mi chiedo allora chi potrebbe avere poi ancora voglia semmai di iscriversi e partecipare ai microjob se tanta è la diffidenza, che il circolo vizioso è tale che finisce per mordersi la coda grazie a tanta diffidenza o altro e far rilasciare anche i ben intenzionati di turno ..
Utente Piero [Admin]
ITA Piero [Admin]
30 maggio '15 alle 13:34
Io sono dell'idea che bisogna trovare gli anticorpi del problema piuttosto che applicare poi sanzioni che impegnerebbero tempo e fatica...

Comunque se non si trovano soluzioni o non vanno bene quelle che si trovano, ci si mette 1 minuto a cancellare il servizio e con lui tutti i problemi! ;)
Utente Just30
ITA Just30
30 maggio '15 alle 13:35
E più che giusto, concordo
Utente Just30
ITA Just30
30 maggio '15 alle 13:41
Perchè poi in fin dei conti a 1000 punti ci si arriva lo stesso se può far rabbia.. e a questo punto vada bene la prima e quanto voglia decidere l'Amministrazione, grazie mille e più. just30
Utente Xudmaster
ITA Xudmaster
30 maggio '15 alle 14:04
Si ragazzi siamo letterlamente impazziti ma una soluzione perfetta che incastra ogni tassello forse non c'è, vediamo proviamo questa per qualche settimana, se le cose funzioneranno ok altrimenti risarciremo i punti dei microjob attivi e chiuderemo il servizio, in Italia non siamo ancora pronti a fare queste cose c'è sempre il furbetto di turno che a discapito di una comunità fa i suoi interessi.
Utente Carmarry
ITA Carmarry
31 maggio '15 alle 00:11
Direi che cancellare un servizio non funziona come deterrente per i disonesti ma solo come un "servizio in meno" per gli onesti. E siccome questi ultimi "voglio" credere che siano la maggioranza, perchè privarli di un servizio?. Se invece si agisce tutti secondo le regole proposte(mi riferisco agli onesti) credo che pian piano,i disonesti verranno a galla e saranno catalogati ed isolati per essere, secondo me, non sanzionati, ma espulsi o sospesi per un certo periodo, dalla comunità. Esagerato? Mah, a me sembra che chi non sa stare con gli altri secondo le regole della correttezza, è sempre meglio che per un pò, mediti "da solo". Per il resto io quoto l'affermazione di red dragon, mentre non concordo granché con l'idea delle aste (bastano già quelle che si trovano in giro in tanti altri siti). Mi sembra invece molto coerente l'ipotesi di permettere l'iscrizione ad un solo microjob per volta e ragionare di volta in volta sulle ulteriori correzioni da apportare al sistema. Alla fine io credo che solo la pratica potrà evidenziare altri eventuali problemi da affrontare con le opportune contromisure. Purtroppo in una situazione del genere, quando vi sono in ballo atteggiamenti disonesti, credo che invece di creare un'impalcatura viendola da subito,come definitiva, sia più utile agire come un "antivirus": creiamo la struttura di base per eliminare il grosso, come si sta facendo ora e poi di volta in volta ci si aggiorna per affinare il sistema e renderlo sempre più difficilmente penetrabile...
Utente Lukyj
ITA Lukyj
02 giugno '15 alle 19:22
Ragazzi ho sentito una notizia riguardo al sistema di investimento HYIP ovvero High Yield Investment Programs
poco incoraggiante, sembra che siano siti scam in partenza e che pagano con i soldi degli utenti che si iscrivono dopo e cosi via e durano fino a che altri questi utenti continuano ad investire, da quello che ho letto si dice che nei forum questi siti siano molto apprezzati e sponsorizzati perche' molti utenti ne sono caduti vittima e cosi parlandone bene altri utenti cadranno nella trappola e cosi potranno riscuotere i soldi, che dire se volete investire fatelo con olta prudenza.
Utente Roberto Donati
ITA Roberto Donati
02 giugno '15 alle 23:10
Anch'io ci sono cascato, grazie ad un personaggio che si aggira anche qui su guadagnolandia, spacciandosi x esperto e conoscitore del sito e di chi lo gestisce....
QUANDO X CONVINCERVI VI DIRA': TRA UN MESE VADO IN INGHILTERRA ALLA SEDE PER VEDERE SE TUTTO VA BENE, COSI' INVESTO 10000 EURO, ecco, non fate come me, mandatelo a ca...e prima di investire i soldi......
chi è interessato al nome del fenomeno mi contatti in privato, se invece mi danno l'ok dall'alto DEI CIELI DI GUADAGNOLANDIA LO SCRIVO QUI SENZA PROBLEMI.....
Utente Xudmaster
ITA Xudmaster
03 giugno '15 alle 01:28
Non è la sede opportuna per parlare di questo ragazzi
Utente Lukyj
ITA Lukyj
03 giugno '15 alle 15:37
Sono d'accordo sia con xudmaster che con arrogans
con xudmaster perche' i nomi e' meglio non farli per avvi motivi di privacy e con arrogans che ha fatto bene a raccontare la sua esperienza negativa, che puo' essere d'aiuto a molte persone.
Utente Just30
ITA Just30
03 giugno '15 alle 17:08
Ciao a tutti volevo semplicemente dire che nel mio caso si è ora risolto pure bene al riguardo del frainteso praticamente creatosi sul microjob richiesto in precedenza, ho avuto le risposte che mi servivano grazie e anche da parte dello sponsor è tutto a posto e della comprensione dell'amministrazione, inoltre in effetti c'è anche da dire che c'era 'un piccolo' meccanismo interno alla ptc richiesta che se non messo in atto rende pure impossibile azionare quello dei referrals in se. Spiace naturalmente per il malinteso, ma forse anche per altri con un pò di pazienza e maggiore comunicazione si possono risolvere degli 'inghippi' che potrebbero arrivare a complicarsi e volti ad evitare il buon esito dei microjobs. grazie. just30
Utente Roberto Donati
ITA Roberto Donati
03 giugno '15 alle 21:11
Scusa diego, ok non è un problema non mettere il nome, non mi cambua la vita...ma il titolo qui è:GUADAGNOLANDIA CONTRO I DISONESTI....
Se mi mettevi guadagnolandia contro l'ikea o guadagnolandia contro il pulcino pio ok, ma a me pare la zona giusta...poi come ho detto prima no problem...eheheheheheehh
Utente Lukyj
ITA Lukyj
04 giugno '15 alle 00:20
Io avrei anche un altra soluzione,esempio uno affitta i referral per 3 giorni, e guadagna 500 punti, per poterli avere deve dimostrare che realmente ha fatto cio che gli e' stato chiesto di cliccare per 3 giorni sui link che trova all'interno del sito , come fare per sapere se questa persona e' stata corretta e ha cliccato tutti i link, semplice usa il tasto stamp e manda una prova dei click che ha effettuato se all'interno del sito ci sono 30 link con questo sistema e' impossibile fare i furbi, dove spedire la prova che uno a realmente effettuato i link direttamente allo sponsor cosi lo sponsor avra le prove da dare a Piero e se il referral non ha mandato la prova dei link verra' subito richiamato da guadagnolandia e chiedere spiegazioni perche' non sta cliccando i link.
Per fare una cosa ancora piu' completa, si dovrebbe mettere all'inizio e per avere i 500 punti l'utente che vuole fare il referral deve mandare le prove ogni giorno per i giorni stabiliti solo cosi si potra avere la situazione sotto controllo, non mandi le prove e allora si tolgono i punti, prima guadagnolandia interviene e chiede spiegazioni poi se continua si tolgono i punti, c'e' da lavorarci un pochino e migliorarla ma sono sicuro che potrebbe funzionare.
Utente Giuseppe63
ITA Giuseppe63
10 giugno '15 alle 09:44
Ciao a tutti ...anche io sono vittima di un disonesto. Anch'io -3000 e lui +1000. Beh una soluzione semplice c'è bannare i disonesti una volta scoperti. proprio bannarli.
Utente Lidia
ITA Lidia
10 giugno '15 alle 13:28
Concordo pienamente!
Utente Pat05
ITA Pat05
10 giugno '15 alle 20:38
Concordo anch'io
Sinceramente credo che un po tutti se ci troviamo su questo sito e perché crediamo in qualcosa o, cosa molto più probabile abbiamo bisogno di stare qui, quindi se con fatica riusciamo a raggiungere i 3000 GP non vedo perchè tutto il lavoro fatto venga demolito da gente che si crede di essere più furba
Utente Asial
ITA Asial
10 giugno '15 alle 20:44
Approvo.
Utente VGM
ITA VGM
10 giugno '15 alle 22:01
Gente abbiamo già i primi 5 furbetti che hanno espresso un voto negativo a questo argomento.
Utente Chinetovi
ITA Chinetovi
11 giugno '15 alle 13:31
Era ora, bene, concordo anche per l'estensione come suggerito anche da RedDragon
Utente Chinetovi
ITA Chinetovi
11 giugno '15 alle 13:31
Era ora, bene, concordo anche per l'estensione come suggerito anche da RedDragon
Utente Xudmaster
ITA Xudmaster
11 giugno '15 alle 22:59
Sto arrivando a pensare che la migliore soluzione sia quella di Giuseppe63 mandare i disonesti in esilio, perchè qualsiasi soluzione troviamo qualcuno la rovina, bisogna estirpare il problema dalla radice forse, anche se non siamo abituati a cacciare persone dal sito, cmq deciderà Piero come intervenire su questo per ora cercate di usare in maniera giusta il servizio bloccando chi "frega" e vediamo i feedback come sono.
Utente Pat05
ITA Pat05
12 giugno '15 alle 07:42
Infatti lo credo anch'io che a volte mettendo regole più severe i furbetti ci penseranno due volte ad iscriversi.
Non mi resta che augurarvi un buon lavoro per le prossime novità
Utente Carmarry
ITA Carmarry
12 giugno '15 alle 21:34
D'accordissimo...visto che l'avevo anche proposto nel precedente intervento...non posso che approvare!
Utente Just30
ITA Just30
12 giugno '15 alle 22:52
A 'stanare' le furberie basterebbe probabilmente una buona supervisione ..non mi pare che manchi, ..non dovrebbe mancare
Utente VGM
ITA VGM
13 giugno '15 alle 16:53
Mi è venuta un idea, per controllare che i nuovi utenti abbiano capito come funziona un microjob bisognerebbe fargli fare un test di 3 domande appena clicca su uno dei lavori offerti. In modo che se risponde a tutte e tre le domande può registrarsi, se no gli viene negato l'accesso. Alla seconda volta che ci riprova se sbaglia viene temporaneamente sospeso dai microjob per una settimana. Secondo me una cosa del genere funzionerebbe!
Utente Xudmaster
ITA Xudmaster
14 giugno '15 alle 02:41
Nom ho ben capito lidea stelio
Utente VGM
ITA VGM
14 giugno '15 alle 03:44
Ti spiego: i recenti iscritti su guadagnolandia prima di registrarsi ai microjob onde evitare problemi di vario tipo, devono rispondere a 3 domande inerenti il funzionamento dei job. Se lo superano accedono al link di registrazione se invece l'esito è negativo hanno una seconda chance di ripeterlo, se sbagliano di nuovo vengono sospesi per 1 settimana dai microjob, almeno si vanno a leggere il funzionamento. Ti è più chiaro diego?
Utente Roberto Donati
ITA Roberto Donati
14 giugno '15 alle 22:49
Troppo facile da taroccare...rispondo alle domande con la pagina della spiegazione aperta vicino.... Buona idea ma troppo semplice scavallarla....;)
Utente VGM
ITA VGM
15 giugno '15 alle 01:02
Si ma almeno te la vai a leggere
Utente AlienS
ITA AlienS
19 giugno '15 alle 02:04
Ciao, non ho letto tutto quanto scritto sopra, cmq scrivo per segnalare a mio avviso una questione riguardo ai microjob non molto giusta.
Ora è così, se chi ha il microjob interrompe il referral perde sia punti che microjob; mettiamo che un utente arriva faticosamente a 3000 punti dopo 2 mesi, attiva finalmente il suo microjob, e dopo 1 giorno qualcuno diventa suo ref ed è attivo sl x 5 giorni; poi ovviamente l'utente interrompe il ref, così non ha più il microjob ma sl 500 punti ke c fa pressokkè nulla.
Dunque, come fanno altri moltissimi siti di downline, sarebbe meglio inserire 2 tasti: 1) conferma 2)declina
Poi, dare la possibilità a chi crea il microjob di poter inserire un testo, contenente le spiegazioni di cosa un ref deve almeno fare sul sito x riceve i punti.
Dopo ke il ref accetta il microjob, ha 10 giorni di tempo x essere sempre attivo, nel qual caso dopo 10 giorni il microjob sarà confermato automaticamente.
In questi 10 giorni xò, l'utente ke ha creato il microjob, vedrà l'attività del proprio ref, e se vedrà ke nn è attivo o non fà l'attività rikiesta, potrà interrompere il ref.
Ovviamente ogni giorno il ref attivo riceverà 100 punti, fino al massimo di 1000 punti dopo 10 giorni.
Se il ref x esempio è attivo solo fino al 5° giorno, sarà interrotto e avrà già preso 500 punti, e riceverà tot % di penalizzazione; e i 500 punti rimanenti riandranno nel microjob ke xò x il momento resterà inattivo.
Ora, quando l'utente vuole riattivare il suo microjob, se li ha subito, basta ke aggiunga 500 punti al bilancio totale del microjob dal suo bilancio, se no compra punti o aspetta finkè non ne riguadagnerà.
Nel caso in cui il ref è attivo e fa tutto il rikiesto, ma l'utente del microjob facesse lo scorretto e interrompesse il ref prima dei 10 giorni, allora il ref potrà aprire una disputa inserendo motivazioni e screenshot x provare la sua correttezza, e poi gli admin valuteranno la questione, e se il ref avrà effettivamente ragione sarà rimborsato completamente dei 1000 punti, e all'utente del microjob sarà kiuso il microjob e riceverà tot % di penalizzazione.

Spero possa servirvi, pensateci un pò su...
Ciao ciao :)
Utente GIUPPI74
ITA GIUPPI74
01 agosto '15 alle 07:33
OTTIMA DECISIONE SIETE I MIGLIORI AVANTI COSI'.

Per poter inviare un messaggio devi aver effettuato il login al sito!
Business "GetPaidTo"
Business gratuiti
Business con investimento
Business per webmaster
Business per risparmiare
SPONSORIZZATO
BUSINESS PIU' PAGANTI
2 MEMBRI ONLINE
287 visitatori esterni
ITA
Piero [Admin...
ITA
Paoluccimax
BUSINESS DI TENDENZA
ULTIME COMMUNITY
ALTRI BUSINESS
Business "GetPaidTo"
Business gratuiti
Business con investimento
Business per webmaster
Business per risparmiare
SPONSORIZZATO
BUSINESS PIU' PAGANTI
2 MEMBRI ONLINE
287 visitatori esterni
ITA
Piero [Admin...
ITA
Paoluccimax
BUSINESS DI TENDENZA
ULTIME COMMUNITY
ALTRI BUSINESS